Ultimo aggiornamento: mercoledì 11 marzo 2020

Tecnica



Decreto legislativo n° 192/05 - Ambito di intervento e vincoli di legge
E' stato pubblicato sul Supplemento ordinario n°158 della G.U. n°222 del 23 Settembre 2005 il Decreto Legislativo n°192 del 19 Agosto 2005 con titolo “Attuazione della Direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico in edilizia".
Questo nuovo atto legislativo introduce modifiche, integrazioni e aggiornamenti alla materia vigente (Legge 10/91 e suo Regolamento attuativo n°412/93).
Il Decreto si propone di migliorare il rendimento energetico degli immobili, e in particolare di quelli residenziali e del terziario, rendendo obbligatoria la verifica di nuovi parametri (Fabbisogno di energia primaria in kW/m²anno) e fissando dei limiti alle trasmittanze termiche (U) delle strutture edilizie opache e trasparenti .
Il Decreto è il primo passo verso la certificazione energetica degli edifici.
  

Note sintetiche sul Decreto Legislativo n°192-Regime transitorio

E' stato pubblicato sul Supplemento ordinario n°158 della G.U. n°222 del 23 Settembre 2005 il Decreto Legislativo n°192 del 19 Agosto 2005 con titolo "Attuazione della Direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico in edilizia".

Questo nuovo atto legislativo introduce modifiche, integrazioni e aggiornamenti alla materia vigente (Legge 10/91 e suo Regolamento attuativo n°412/93).

Il recente DM 27 Luglio 2005 risulta abrogato dall'entrata in vigore del presente Decreto Legislativo in quanto all'Art.16 "Abrogazioni e disposizioni finali" è citato anche l'Art. 4 comma 1 e 2 della Legge 10/91

Pubblichiamo di seguito il testo integrale e gli allegati del nuovo Decreto Legislativo n°192:
Testo Decreto Legislativo 19 Agosto 2005.pdf
Allegati - Decreto Legislativo 19 Agosto 2005.pdf

Da segnalare anche:
Circolare esplicativa a cura del Ministero Attività Produttive del 23-05-2006
Nel file PDF sottoriportato è possibile visionare il documento.
(N.d.r.) Da notare il punto 2 della Premessa di seguito richiamato: ..... Per quanto concerne il suo valore giuridico, la presente circolare non può, né intende, dare un'interpretazione autentica delle norme, interpretazione che spetta al legislatore. .....

 



Site map