Ultimo aggiornamento: mercoledì 11 marzo 2020

Tecnica



Conto Energia Termico: disponibile il portale applicativo e le regole di accesso agli incentivi

E' stato pubblicato sul S.O. della Gazzetta Ufficiale n.1 del 2 gennaio 2013 il Decreto interministeriale, meglio conosciuto nel nostro settore come Conto Energia termico, che introduce un meccanismo di INCENTIVI, sul modello del Conto Energia (fotovoltaico) destinato alle fonti rinnovabili termiche (biomassa, pompe di calore, solare termico, solar cooling ecc..) ed agli interventi di efficienza energetica degli edifici esistenti.

L’agevolazione andrà a copertura del 40% dell’investimento e sarà incassata dal soggetto che ha sostenuto le spese entro un biennio o in cinque anni per gli interventi più costosi.

Famiglie e Pubbliche Amministrazioni sono i destinatari privilegiati di questo meccanismo d’incentivazione.
Sono confermati per il primo biennio di applicazione i fondi di circa 900 milioni di euro, dei quali 200 dedicati agli edifici pubblici e il restante fondo alle costruzioni private.

Il Decreto, atteso dal nostro settore da molti mesi, è alternativo e non cumulabile al sistema di detrazione fiscale del 55% ed è in vigore dal 3 Gennaio 2013.
I contributi previsti, fino ad esaurimento fondi, sono pari a 700 milioni di euro per gli interventi nel settore privato e 200 milioni di euro per le Amministrazioni pubbliche (che erano escluse dal 55%).

L’accesso all’incentivo è consentito a seguito della presentazione di una scheda-domanda al GSE (Gestore dei servizi energetici) completata da una serie di documenti quali ad esempio:
- attestato di certificazione energetica ante operam e post operam
- schede tecniche dei componenti e apparecchiature installate
- asseverazione di un tecnico abilitato
- fatture delle spese con relativi bonifici bancari
- diagnosi energetica
- dichiarazione di conformità dell’impianto

Le regole applicative che disciplinano le richieste sono state pubblicate il 9 Aprile 2013.

La presentazione delle richieste di accesso diretto agli incentivi è possibile dal 15 luglio 2013.
La richiesta deve essere presentata entro 60 giorni dalla data di conclusione dell’intervento; nel caso in cui l’intervento sia stato concluso nel periodo intercorrente tra il 3 gennaio 2013 e la data odierna, il termine di 60 giorni decorre dal 15 luglio 2013.  Le richieste dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica mediante l’applicazione informatica Portaltermico disponibile collegandosi all'Area Clienti del GSE.

Per tutte le informazioni di appofondimento sul tema consultare il sito del GSE .

Watts Industries produce molti prodotti che sono coinvolti nel nuovo sistema di INCENTIVI di cui richiamiamo i principali:
- valvole termostatiche a bassa inerzia termica
- componenti per impianti a pannelli radianti
- valvole di bilanciamento
- centraline di termoregolazione climatica
- sistemi di contabilizzazione del calore
- prodotti abbinati a generatori di calore a biomassa
- prodotti abbinati al solare termico

 

 

    



Site map