Ultimo aggiornamento: lunedì 17 giugno 2019

Software

TUBI

Software per il dimensionamento e  bilanciamento delle reti di impianti di climatizzazione (impianti di riscaldamento, raffrescamento, sanitari, antincendio, irrigazione, ecc..)

Il software è inviato in omaggio su specifica richiesta scritta dal parte del professionista termotecnico che prescrive o è disposto ad utilizzare la marca Watts nei propri progetti all'indirizzo idronicaline@wattswater.com
con oggetto "Programma TUBI".

Indicare la propria ragione sociale ed indirizzo completo: i dati liberamente forniti saranno inseriti nell'anagrafica progettisti dell'azienda per eventuali future comunicazioni commerciali.

 

Il programma TUBI, noti i  flussi termici  o volumici, è finalizzato a dimensionare circuiti idraulici comunque complessi,  esaminando ogni singolo tronco configurato dall’utente nei vari elementi che lo costituiscono e proponendo come risultati:  
- il diametro di tubazione più opportuna
- la conseguente perdita di carico complessiva
- l’eventuale preregolazione da assegnare alla valvola di bilanciamento
-  il controllo dell’autorità della valvola di regolazione (ß) , ecc.

Il foglio elettronico prende in esame ogni volta, un solo tronco di circuito, interessato quindi da una determinata portata volumica: il circuito può essere costituito idraulicamente dalla sola tubazione diritta(da nodo a nodo) e/o da più elementi quali: accidentalità, valvole, unità terminali, altre resistenze localizzate, altre perdite di carico sempre legate a quello stesso tronco/portata (le varie resistenze idrauliche vengono sempre considerate….. in serie).

I risultati di calcolo sono immediatamente visualizzati nella finestra apposita, salvati in un “Archivio Tronchi” e stampati con i dati di dettaglio seguenti: portata, diametro della tubazione, perdita di carico complessiva del tratto esaminato, verifica dell’autorità dell’eventuale valvola di regolazione automatica interposta. Quando esiste un valore PREFISSATO (imposto o da equalizzare) di perdita di carico, il sistema provvede, se necessario, ad introdurre una valvola di bilanciamento opportunamente tarata.

Nel programma TUBI, l’algoritmo di calcolo della perdita di carico “continue” e base delle successive operazioni, avviene utilizzando, in regime turbolento, la nota e largamente sperimentata relazione di DARCY-WEISBACH opportunamente integrata da altri fattori per tener conto del coefficiente di scorrimento legato a Re, k, di, e per tener conto sia dei parametri dovuti alle caratteristiche fisiche del fluido (massa volumica, viscosità cinematica e temperatura) , sia dello stato superficiale delle pareti interne del tubo (rugosità, incrostazioni dovute all’uso). Il programma segnala come critiche per i risultati, le condizioni in regime non turbolento (valori di Re < 2500).



Site map